Dopo Open House Roma (dal 2012) e Open House Milano (dal 2016) anche a Torino prende il via per la prima volta l’evento Open House. Pensato per permettere di visitare residenze, palazzi, luoghi abitualmente non accessibili e scoprire così la ricchezza dell’architettura e del paesaggio urbano, l’OHT darà la possibilità a tutti i visitatori di conoscere un grande patrimonio comune e riflettere sul ruolo dei luoghi in cui viviamo.

Una città progettata meglio negli edifici, negli interni, nello spazio pubblico è una città capace di farci vivere meglio. Questo il leit motiv di un un format internazionale distribuito su più di 30 città in tutto il mondo.

Per tutto il fine settimana del 10 e 11 giugno i torinesi potranno visitare più di 100 edifici. Tutto gratuito come sottolineano gli organizzatori. Ecco qui di seguito alcune delle location che sarà possibile visitare.

 

 

The following two tabs change content below.

Antonella Vitelli

Social media strategist con laurea in filosofia, è stata addetta stampa per il Premio Letterario Grinzane Cavour. Freelance dal 2009, è esperta nello sviluppo di strategie di comunicazione sui nuovi media. In portfolio, campagne elettorali e gestione del profilo social di start up e aziende.

Commenti dalla Rete

Pin It on Pinterest