Una scossa di innovazione nel mondo virtuale: Kyneprox, we move the virtual world – Il mercato del digitale è sempre in forte espansione: sarà per il continuo aggiornamento e miglioramento dei software? Sarà per il crescente numero di appassionati ed utenti? Oppure si tratta di una maggiore accessibilità alla tecnologia da parte del cittadino medio? Nel 2016 il mercato del digitale in Italia (informatica, comunicazioni e contenuti) è cresciuto dell’1,8% raggiungendo i 66.100 milioni di euro e, in particolare, il settore dei videogiochi vale addirittura un miliardo! Il mercato videoludico in Italia è molto forte, tanto che a fine 2016 ha registrato un +8,2% rispetto al 2015: un successo che non riguarda solamente il software fisico (ovvero il videogioco per PC o console), ma anche quello digitale (download, abbonamenti online, carte prepagate, micro transazioni, app a pagamento).

La tecnologia 3D è da decenni utilizzata per creare simulatori di volo e di guida. Con i caschi e le mascherine di realtà virtuale l’esperienza di simulazione diventa più intensa e coinvolgente e oltre al valore ludico si aggiunge quello formativo e di training. Spesso i simulatori VR sono integrati in servomeccanismi che riproducono sedili, volanti e altri strumenti sportivi. Un ulteriore filone è la creazione si simulazioni virtuali integrate in attrezzature sportive e di allenamento, come Cyclette o Tapis Roulant.

Incubata presso l’Incubatore I3P del Politecnico di Torino e con sede produttiva a Gaggiano (MI), la start-up Kyneprox si propone di introdurre sul mercato proposte innovative legate al mondo delle simulazioni dinamiche attraverso una soluzione cinematica rivoluzionaria e brevettata. L’azienda ha sviluppato un sistema innovativo e futuristico che ridefinisce il concetto di realtà virtuale aumentata e di gaming: un simulatore che vi mostra immagini e ambientazioni in 4D. Un sistema rivoluzionario che va oltre a quanto proposto attualmente sul mercato sia in termini di costi della tecnologia sia in termini di spazi e volumi occupati. Il sistema messo in atto da Kyneprox è costituito da un controller e da una poltrona dalle notevoli peculiarità: dalla simulazione di volo, all’applicazione in diversi settori quali quello navale, industriale e tecnico. Tre assi permettono alla poltrona la massima libertà di movimento e la rendono ideale per videogiochi ed intrattenimento: è questo il settore della VR Experience!

Gaming e video/cinema 4D sono due campi applicativi dove la tecnologia Kyneprox può esprimere al meglio le sue potenzialità, alzando il livello qualitativo del solo uso dei visori e joystick a piattaforme a due assi per giochi a PC o console Xbox/PS4 e molto altro. Se si considera che uno dei settori che si sta maggiormente evolvendo sotto un punto di vista tecnologico è proprio quello del gaming, si possono dunque intuire le grandi potenzialità del sistema Kyneprox. Un’esperienza di gioco e di video unica nel suo genere che sarebbe possibile riprodurre solo con ingenti sforzi e grandi capitali. Il settore dei simulatori di volo, invece, è attualmente impiegata da piattaforme molto grandi e dislocate in spazi appositi; la soluzione proposta dalla start-up prevede una tecnologia più pratica e meno ingombrante, più performante sotto molti punti di vista.

La scelta di utilizzare la tecnologia Kyneprox rispetto alla concorrenza si rivela vantaggiosa sotto diversi profili: la struttura meccanica presenta un costo di realizzazione più che competitivo, la potenza per la mobilitazione è molto bassa (si parla di 200W), non vi è la necessità di impianti pneumatici ed idraulici, per non parlare di una soluzione cinematica innovativa mi utilizzata prima. Per non parlare della notevole maneggevolezza nel trasporto data dai volumi ridotti!

L’Italia si è rivelata un popolo di giocatori: ben il 50,2% della popolazione over 14 dichiara di essere un videogiocatore. Che questi dati non possano costituire un ottimo input per i futuri programmatori Made in Italy?

Pagina Web: www.kyneprox.com

Commenti dalla Rete

Pin It on Pinterest