ProMuoviti promuove il cicloturismo in Piemonte – Sempre più sostenibilità, sempre più attenzione al portafoglio: gli italiani preferiscono la bicicletta. Camminare è bello, ma pedalare lo è molto di più.

Non è un caso se nelle nostre città assistiamo al graduale aumento delle biciclette: si tratta di un mezzo di trasporto leggero, veloce, poco (anzi, praticamente non) inquinante, economico. Addirittura, il Comune di Torino e quello di Milano proposero nel corso dei primi mesi del 2016 un incentivo comunale nei confronti di quei lavoratori che avrebbero utilizzato le due ruote come mezzo per raggiungere il luogo di lavoro: un’iniziativa che per ora rimane ancora in fase di sperimentazione.hands-way-guide-tourist

Chi utilizza la bicicletta la sfrutta essenzialmente per spostarsi in città (evitando i mezzi di trasporto pubblici e quelli privati) e/o per fitness e sport (ricordiamoci che in Italia il secondo sport più praticato, dopo il calcio, è proprio il ciclismo!). Vi viene in mente altro? Avete mai sentito parlare di cicloturismo? Si tratta di una pratica nata in Svizzera e nei Paesi Bassi, arrivata in Italia solo recentemente, che consiste in un turismo eco-friendly pedalato: seguendo percorsi ed itinerari già studiati e prestabiliti, si viaggia immersi nella natura più autentica usando come mezzo di propulsione solo l’energia dei propri muscoli. Si vedono scorci, paesaggi, persone, si vivono storie, avventure, emozioni che altrimenti di perderebbero. Il bello del cicloturismo risiede nella possibilità di scelta tra un viaggio completamente organizzato da un tour operator o tra un gita completamente autogestita.

Si può andare ovunque, percorrendo strade e luoghi altrimenti non visibili, ci si può fermare nel momento stesso in cui lo si decide e l’angolo di osservazione è assolutamente unico ed efficace” (Ludovica Casellati).

ProMuoviti, agenzia specializzata nella realizzazione di contenuti interattivi per vivere esperienze di visita all’aria aperta con l’ausilio dello smartphone e degli altri dispositivi mobili, realizza un percorso gaming per l’app Cicloturismo Piemonte. Il percorso è strutturato con la formula degli itinerari di GAIAsmart, applicazione di proprietà di ProMuoviti che permette di visitare le città d’arte italiane giocando tramite percorsi interattivi simili ad una caccia al tesoro. Grazie all’app Cicloturismo Piemonte si potranno utilizzare telefoni iOS, Android e Windows per svolgere l’itinerario-gioco in bicicletta. Il percorso ideato da ProMuoviti in partnership con iMpronta fa parte degli itinerari del progetto “2 Ruote, 2 Regge”. Racconigi (CN) è il Comune capofila di questo progetto che coinvolge anche Carmagnola, Villastellone, Carignano e Piobesi Torinese in provincia di Torino.barolo

L’iniziativa è volta a promuovere un territorio ciclabile, facile da raggiungere dalla città e facile da percorrere in bicicletta perché pianeggiante, con la possibilità di sfruttare anche l’interscambio con il treno. 2 Ruote, 2 Regge” offre diversi itinerari ciclabili volti a proporre a turisti e residenti un nuovo modo di visitare un territorio ricco ed interessante: non soltanto le Regge di Racconigi e Stupinigi ma anche luoghi del lavoro dell’uomo (cascine, fabbriche dismesse, campi di mais), sapori e prodotti tipici e luoghi adatti alle famiglie.

Tramite la partnership con ProMuoviti gli utenti potranno decidere di “giocare” all’interno degli itinerari proposti, andando alla scoperta del territorio con un contenuto di intrattenimento aggiuntivo che prevede giochi, quiz e approfondimenti particolarmente adatti alle famiglie con bambini, da scoprire lungo il percorso.

Il nuovo percorso gioco in bici è già disponibile in anteprima sull’app GAIAsmart.

Utilizza la bicicletta non per arrivare, ma per godere del piacere del viaggio.

Per maggiori informazionihttp://www.pro-muoviti.com/
                                             http://www.gaiasmart.com/

Commenti dalla Rete

Pin It on Pinterest