Non siamo impazziti e sappiamo quanto siano critici gli italiani. Ma secondo Bloomberg e la sua ricerca, l’Italia è prima in Europa e terza al mondo, dopo Hong Kong e Singapore, come efficienza del settore sanitario. Medaglia di bronzo anche per la longevità, con 82.9 anni in media arriva terza dopo solo Giappone e Hong Kong.

efficient health care

Un dato che fa riflettere, quello dell’efficienza sanitaria italiana. Dal punto di vista nostro c’è ancora talmente tanto da fare che il primo posto è raggiungibile, ma questi dati non possono che sottolineare come il Sistema Sanitario Nazionale Italiano sia tra i primi al mondo per qualità, quantità ed efficienza.

Vita media lunghissima, 82.9 anni, sistema garantito a tutti i cittadini italiani (dal 1998 anche ai migranti clandestini) e un atteggiamento che rimanda a una benintesa misericordia universale.

La spesa per persona del sistema sanitario nazionale italiano è di circa 2800 € a persona all’anno e i dati forniti da Bloomberg (mai tenero con il nostro paese) evidenziano dal 2013 al 2014 un percorso di efficientamento ormai avviato. Rispetto al 2013 l’Italia infatti ha speso circa 300 euro in meno a persona, risparmiando oltre il 10% in 12 mesi.

Beh quando c’è da dare una buona notizia, diamola 🙂

fonte: http://www.bloomberg.com/visual-data/best-and-worst/most-efficient-health-care-2014-countries

The following two tabs change content below.
Gianluca Orrù è scrittore, giornalista, produttore televisivo. Presidente di Tekla Television, fondata nel 2008, è alla quotidiana ricerca di belle storie da raccontare. Si appassiona di qualsiasi cosa abbia un minimo contenuto tecnologico, artistico, enogastronomico. Tifa per il Made in Italy e gli piacciono le cose difficili.

Commenti dalla Rete

Pin It on Pinterest